A Romagnano si accendono le luci di speranza e unità

PHOTO 2020 04 01 18 21 29

Da sabato alle 21 la Villa Caccia sarà illuminata con i colori del tricolore.

In questi giorni abbiamo visto i Palazzi Istituzionali della nostra penisola illuminarsi del nostro tricolore, ed ora è arrivato il momento in cui questa simbolica iniziativa sbarchi anche a Romagnano Sesia.

Tutto nasce da uno dei confronti tra il Sindaco Alessandro Carini ed il Capogruppo di minoranza Alessandro Pettinaroli, nel quale quest’ultimo ha proposto di illuminare la facciata di Villa Caccia che volge verso il paese.

L’Amministrazione ha subito appoggiato e sostenuto l'iniziativa che ha trovato anche pieno accoglimento da parte del Presidente del Museo Storico Etnografico Franco Tinelli che stava avviando un'attività simile.

“In questi momenti abbiamo bisogno segni tangibili e visibili – spiega il ​ Sindaco Carini - anche per sentirci comunità ed è inoltre un bel modo per valorizzare uno dei nostri monumenti. Abbiamo subito accolto la proposta e lavorato insieme per realizzarla. Un nostro punto di forza, nella situazione che stiamo vivendo, è sicuramente la collaborazione e unità di intenti".

Pettinaroli, dal canto suo, ritiene che “in un momento così delicato, il mio gruppo, del quale fanno parte Matteo Martelli e Renzo Donetti, si è immediatamente allineato nella volontà di essere collaborativo e propositivo con la maggioranza, oltre a sostenerne le scelte condivise. Una scelta fatta in favore del bene del paese, e con la speranza di tornare quanto prima alla vita di tutti i giorni. Polemiche e ripicche sono dannose oltre che inutili. Vorremmo che il tricolore in Villa Caccia dica ai romagnanesi che, oggi più che mai, l’unione fa la forza”.

“Illuminare ​ la Villa Caccia – conclude Tinelli – è un’iniziativa che avevamo valutato e che volevamo realizzare. E’ bello che in questa occasione si dia risalto al nostro bene in attesa che si possa a breve realizzare un’installazione fissa prevista dall’amministrazione”.