Giocattoli

La collezione comprende circa 200 pezzi che si possono collocare tra gli inizi e gli anni Sessanta del ‘900. I giocattoli sono soprattutto di origine borghese e femminili, recuperati in gran parte da Maria Adriana Prolo, fondatrice del museo. Il percorso continua con giocattoli diversi da quelli della Prolo bambina, con tipologie e materiali differenti, attraverso il cambiamento sociale fino al boom economico.

Completano l’esposizione giochi di origine artigianale (come i tricicli in legno, le marionette, i cavalli a dondolo, le bambole in bachelite, cartone e plastica), donazioni di privati.

 

gioc