1 maggio 2021: si riparte!

foto apertura mestieri

Il 1 maggio il museo riapre al pubblico, con nuovi orari e nuove modalità di accesso! Per saperne di più clicca QUI
Alle 16.00 saremo inoltre in diretta Facebook dalla pagina della Provincia di Novara per il progetto #LaCulturaNonSiFerma, con una visita virtuale alla sezione dedicata ai mestieri! Clicca QUI per collegarti!

La tua scelta conta! Il tuo 5x1000 al Museo Storico Etnografico

Immagine 5x1000 con c.f

Le scelte di destinare il 5 e l'8x1000 non sono in alcun modo alternative tra loro e possono essere espresse entrambe.

NON COSTA NULLA! La destinazione del 5x1000 dell'IRPEF non comporta alcun aggravio di imposta né alcuna spesa.

NON E' UNA TASSA IN PIU', ma la facoltà di indicare verso chi lo Stato dovrà destinare una parte dell'imposta.

COME FARE?
Sulla tua dichiarazione dei redditi sottoscrivi la casella
"Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale"
mettendo la tua firma e inserendo il codice fiscale dell'Associazione Museo Storico Etnografico
91000540038

La tua scelta conta! Aiuterai il Museo a conservare la memoria e la storia del territorio!

Comunicazione ai soci

Fai click sull'immagine per ingrandire

2021.04.07 comunicazione soci attività museo 1

Leggi tutto: Comunicazione ai soci

09.04.2021 Il Piemonte Medievale... online! Un viaggio “virtuale” attraverso il libro di Simone Caldano

 2021.04.09 piemonte medievale locandina 1

I monumenti medievali del Piemonte costituiscono un patrimonio storico, architettonico e artistico straordinario, spesso rimasto ingiustamente all'ombra di quello di altre più celebrate regioni italiane, e tuttavia meritevole di essere conosciuto, valorizzato, studiato.


Per aiutarci a scoprire questo patrimonio, prima di poter tornare a farlo di persona, il Museo Storico Etnografico di Villa Caccia a Romagnano Sesia propone un evento online. Simone Caldano presenterà il suo libro “Piemonte medievale” (Edizioni del Capricorno) venerdì 9 aprile 2021 alle 18.00 sulla piattaforma ZOOM e in diretta Facebook.


Il libro vuole essere una guida per coloro che vogliono andare alla scoperta delle cattedrali, delle grandi abbazie benedettine e cistercensi, dei conventi degli ordini mendicanti, ma anche di quei siti distanti dalle città maggiori, ma non per questo meno importanti, che donano il piacere dell'esplorazione: pievi, cappelle, battisteri, dipendenze dei monasteri più importanti, chiese private e castelli. Ne esce l'immagine di un territorio ricchissimo, sensibile a orizzonti culturali di ampio respiro, complice la posizione di confine, ma anche capace di elaborazioni autonome e destinate a fare scuola. Uno strumento chiaro e divulgativo, ma anche rigoroso e documentato, punteggiato da curiosità che mirano a sfatare la regina delle leggende metropolitane sul Medioevo: quella secondo la quale si tratta di un'epoca monolitica, succube della dimensione religiosa e sempre uguale a se stessa. Di monumento in monumento, questo libro porterà il lettore a incontrare vescovi, canonici, abati, monaci, cardinali, marchesi, conti, duchi, castellani e persone comuni che gli dimostreranno l'esatto contrario.


Come partecipare?

Occorre scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ricevere le istruzioni per l’accesso all’evento su Zoom, oppure è possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook del Museo Storico Etnografico.

 

Per saperne di più sul libro e sull’autore clicca QUI:

https://www.edizionidelcapricorno.it/product/piemonte-medievale/

Il Venerdì Santo… in diretta social

2020.04.02 venerdì santo provincia img 2

Un nuovo appuntamento social per Romagnano Sesia, stavolta dedicato alla sacra rappresentazione del Venerdì Santo, si terrà venerdì 2 aprile alle 18.00, giorno di Venerdì Santo, con una diretta Facebook sulla pagina della Provincia di Novara. La diretta avverrà dal Museo Storico Etnografico di Villa Caccia, dalla sala dedicata alla sacra rappresentazione. Questo consentirà di conoscere e rivivere in parte l’evento, che quest’anno non si può svolgere a causa dell’emergenza da Covid-19. Il Venerdì Santo, istituito nel 1729 dalla Congregazione del Santissimo Enterro, quest’anno sarebbe giunto alla 261° edizione. Ogni volta la manifestazione permette di rivivere i misteri della Passione di Gesù nelle vie e nelle piazze del paese di Romagnano, attraverso una rappresentazione itinerante che consente allo spettatore, immerso nella scena sacra, di sentirsi coinvolto in prima persona mediante la spettacolarità e la carica emotiva dell’evento. La diretta avverrà in collaborazione con il Comitato Venerdì Santo, che si occupa di organizzare l’evento e fa parte dell’iniziativa “#LaCulturaNonSiFerma”, avviata dalla Provincia di Novara nella primavera 2020 in epoca di lockdown nazionale, e finalizzata a scoprire e riscoprire attraverso Facebook quel patrimonio culturale del territorio provinciale non accessibile a causa dell’emergenza sanitaria e delle limitazioni agli spostamenti. Nel 2020 Romagnano è stato protagonista di altri appuntamenti dell’iniziativa “#LaCulturaNonSiFerma”, dapprima con una visita al Museo Storico Etnografico di Villa Caccia, poi alla Chiesa della Madonna del Popolo e alla Cantina dei Santi. Oggi si propone invece non tanto un luogo fisico, quanto una tradizione, parte di quel patrimonio culturale immateriale radicato nei secoli, che costituisce ancora oggi un forte valore identitario.

Maria Adriana Prolo: tra Romagnano e Torino, la signora dei musei 30 anni dopo

prolin

 

Quando una nasce con il pallino dei musei, non c’è niente da fare…”: scrive, autoironica, Maria Adriana Prolo in una lettera del giugno 1973 in cui parla, con entusiasmo, dell’imminente fondazione del Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia. A 30 anni dalla morte (avvenuta il 20 febbraio 1991) è doveroso ricordare questa grande donna, che tutta la vita ha dedicato alle sue due creature: il Museo Nazionale del Cinema di Torino e il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia di Romagnano Sesia. Non tutti sanno, infatti, che la Prolo era romagnanese e che con il paese natale ha sempre mantenuto un rapporto molto forte.

 

Leggi tutto: Maria Adriana Prolo: tra Romagnano e Torino, la signora dei musei 30 anni dopo

Il Museo “a caccia” di due collaboratori

LOCANDINA PERSONALIZZABILE SCU AURIVE mod page 0001

Anche quest’anno il Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia offre un’occasione di collaborazione per ragazzi tra i 18 e i 28 anni, attraverso il Servizio Civile Universale. Il Museo, infatti, è fra gli enti della Provincia di Novara che aderiscono all’iniziativa fin dal 2007. Quest’anno l’ente si inserisce nel progetto “Culture oltre, nuovi scenari museali” che prevede, per il Museo, 2 posti da assegnare. Il bando è stato lanciato il 29 dicembre 2020 e scadrà l’8 febbraio.

Il servizio dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di euro 439,50. Possono candidarsi al Servizio Civile coloro che hanno già compiuto 18 anni e non hanno ancora compiuto 29 anni al momento della presentazione della domanda.

«Il Servizio Civile è un’occasione per i ragazzi di sperimentare e sperimentarsi, un’esperienza di vita

Leggi tutto: Il Museo “a caccia” di due collaboratori

Maluri e misinˑi nel “Taquin da Rumagnan” 2021

taquin 2021

 
Ti è spuntato un börgnu? Ti servirebbe dell’erba grasa! Hai preso uno sgargagnón? Fatti fare un po’ di fréghi! Hai un brutto masarón? Beviti una mulsa! Queste sono solo alcune delle parole del “Taquin da Rumagnan” 2021, il calendario dialettale edito dal Museo Storico Etnografico di Villa Caccia a Romagnano Sesia, giunto alla sua 44esima edizione. Tema di quest’anno sono

Leggi tutto: Maluri e misinˑi nel “Taquin da Rumagnan” 2021

La Sesia si racconta...ONLINE

locandina lampertina ez

 

Nonostante la chiusura al pubblico, dettata dall'ultimo DPCM, le attività del museo non si fermano! 

Venerdi 13 novembre 2020 alle ore 18:00 si terrà la presentazione del libroLa Sesia racconta:Millenni di storia lungo le rive del fiume’,di Anna Lamperti Donati e Rosella Osta Sella, ideale continuazione di ‘Valsesia segreta’ (2011), sulla piattaforma Zoom e in diretta Facebook dalla pagina del Museo.

‘La Sesia racconta’ raccoglie tredici “indagini” delle autrici su altrettanti “casi” di storia, archeologia, spiritualità e leggenda. E non senza ragione parliamo di “indagini” e di “casi”, poiché in tutti i capitoli c’è sempre un qualche “mistero”, piccolo o grande che sia, da risolvere seguendo le tracce che donne e uomini di un passato spesso molto lontano hanno lasciato sul terreno, individuate e seguite con pazienza e sensibilità.

Leggi tutto: La Sesia si racconta...ONLINE

Villa Caccia e il suo museo in onda su Rai 3

789

 

 

Villa Caccia e il suo Museo in onda sulla RAI

 

Domani, sabato 24/10/2020, tra le ore 7.30 e le 8.00 Villa Caccia e il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia si racconteranno su RAI 3 con un servizio dedicato, per fare scoprire il patrimonio etnografico del Museo, le sue collezioni, ma anche la maestosa Villa Caccia e il paesaggio che la circonda. L’iniziativa rappresenta una nuova opportunità per far conoscere il nostro territorio, opportunità offerta dal Consiglio Regionale del Piemonte. Il Museo, in aprile 2020, ha infatti partecipato al Bando per l’accesso radiofonico e televisivo delle trasmissioni regionali Rai, emanato dal CORECOM del Piemonte in primavera, uno strumento attraverso il quale la RAI permette la partecipazione a realtà come la nostra alle programmazioni della rete del servizio televisivo pubblico.

 

Vi aspettiamo dunque domani mattina su RAI 3!

Altri articoli...

  1. 17/18.10.2020 mostra "Microclima"
  2. MODIFICA ORARIO DI APERTURA DEL FINE SETTIMANA 10-11 OTTOBRE 2020
  3. IL BAROCCO NEL NOVARESE
  4. Le Parole Chiave
  5. 03.09.2020 Sostrato
  6. 27.09.2020 Concerto dei partecipanti al Master di perfezionamento strumentale
  7. Raccolta Fondi Progetto Villa Caccia
  8. Settembre in Musica a Villa Caccia
  9. Il Museo chiuso per lo scorso fine settimana: alcuni chiarimenti
  10. Chiusura dall'11.09 al 13.09.2020
  11. Tra Natura e Poesia a Villa Caccia
  12. Rinvio dello spettacolo "IN MACCHINA"
  13. Diretta Facebook dalla Cantina dei Santi
  14. Proroga "Contaminando" 30/08/2020
  15. 10.07.2020 apertura straordinaria per San Silvano
  16. 11.07.2020 Contaminando
  17. 30/06/2020 diretta Facebook dalla Madonna del Popolo
  18. 2 giugno... aperto su prenotazione!
  19. Nuova apertura (in sicurezza) per Villa Caccia
  20. 29.04.2020 Oggi alle 18.00 il Museo in diretta Facebook
  21. Buona Pasqua 2020
  22. A Romagnano si accendono le luci di speranza e unità
  23. Emergenza Covid-19
  24. Chiusura festività natalizie
  25. 30.11.2019 Un museo... una comunità
  26. 23.11.2019 Wagner e Mahler a Villa Caccia. Meditazione musicale con Giorgio Tagliabue
  27. Chiusura Invernale 2019
  28. 09.11.2019 Presentazione libro "Aver molto viaggiato"
  29. Ultimi giorni di apertura 2019
  30. 27.10.2019 LIBROTERAPIA UMANISTICA con Laura Travaini
  31. 20 e 22.10.2019 CdA 79/19 = 40
  32. 12.10.2019 Mostra fotografica "Romagnano fra i nostri obiettivi"
  33. 11.10.2019 Corto e fieno: proiezioni dal festival di cinema rurale
  34. Cambio Orario Apertura
  35. 28/09-20/10 Prospetto di Casa degli Artisti
  36. 21.09.2019 Itay in Jazz
  37. Servizio Civile Universale 2019
  38. 21.09.2019 A scuola in Villa
  39. 07-29.09.19 Stile di Donna
  40. Proroga della mostra "io sono una scatola" fino a domenica 18 agosto
  41. 10.07.2019 Apertura festa patronale san Silano
  42. 06-28.07.2019 Io sono una scatola emozioni d'artista - PROROGATA FINO AL 18 AGOSTO
  43. 21.06.2019 Villa Caccia in AperiJazz
  44. Il tuo 5x1000 al Museo Storico Etnografico
  45. apertura 1 maggio
  46. 05.05.2019 La Giornata eccellenza FAI
  47. 18-21 aprile. Il Venerdì Santo di Romagnano Sesia
  48. Orari pasquali
  49. Con un bicchiere di vino
  50. Una nuova stagione dal 6 aprile

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookies

COOKIE

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizziamo

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form, non possono essere fruiti.

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un articolo. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,

Google Chrome

  1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
  2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
  3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
  2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox

  1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. Quindi seleziona l'icona Privacy
  3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'

Safari

  1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
  2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
  3. Fai clic su 'Salva'

Come gestire i cookie su Mac

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
  2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
  3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'

Safari su OSX

  1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
  2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
  3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
  2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
  3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'

Opera

  1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
  2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
  3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "