Tra Natura e Poesia a Villa Caccia

lljpg
Parlare di Natura e Poesia è una necessità dei tempi. “La poesia della natura, la natura della poesia” è il titolo dell’evento organizzato dal Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia di Romagnano Sesia, in collaborazione con la scrittrice Maria Rosa Panté
La serata avrà luogo sabato 12 settembre alle 21.00 nel cortile di Villa Caccia, dove sarà possibile rispettare le normative sul distanziamento sociale. 
All’apertura sarà proiettato “Breve storia del paesaggio attraverso la poesia”, video realizzato a cura dell'Associazione Culturale Molecole inerente al rapporto tra poesia e natura. 
Creato durante i mesi di quarantena, la proiezione vede Lucilla Giagnoni, sui testi di Maria Rosa Panté, unire in una narrazione poesie di autori che attraverso il tempo e lo spazio ci parlano del paesaggio: dalla lirica greca di Saffo alla Divina Commedia di Dante, da Emily Dickinson a Cecilia Meireles, da Pascoli ai Vittorio Sereni e Antonia Pozzi.
A seguire, sarà presentato il libro “Orto-grafia”, raccolta di poesie di Maria Rosa Panté: un inno alla natura in una delle sue forme più quotidiane, l'orto. “Le poesie parlano di zucchine, fragole, fiori, mele, api e zucche. Pomodori, insalate, farfalle.” dice l’autrice, “Perché dove io ho l’orto ho queste piante e questi animali, in altro luogo avrei forse scritto di elefanti e noci di cocco… Chissà, sarebbero sempre maestre. ‘Io vivo nei semi’ è il primo verso della prima poesia, di questo parla il libro, di una trasformazione da donna a farfalla a filo d’erba”.

Concorso fotografico "Scatta la vacanza"

concorso fotografico 2

 

A.R.T Associazione Risorse Territoriali in collaborazione con Ass.Culturale Officina Fotografica e Il Museo storico-etnografico Villa Caccia di Romagnano Sesia, organizza un concorso fotografico dal titolo “SCATTA LA VACANZA”. Una foto della tua estate ( un panorama mozzafiato, un tramonto, un piatto speciale) in poche parole una foto colorata e divertente che rappresenta la tua vacanza.

Partecipare è semplicissimo basta inviare la tua foto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., regolamento e moduli di iscrizione li trovate sul sito www.assoerreti.org. La partecipazione è gratuita, data ultima di ricezione foto il 25/09/2021. I migliori scatti verranno esposti presso il Museo storico di Villa Caccia e, successivamente alcuni di essi ,premiati con un evento in presenza (normative Covid permettendo), che vedrà scendere in campo una Giuria di qualità ed una Giuria popolare.

Rinvio dello spettacolo "IN MACCHINA"

 
RIMANDATO IN MACCHINA
 
Causa maltempo previsto per il 29 e il 30 agosto siamo costretti a spostare lo spettacolo In mac-china il giorno Venerdì 11 Settembre sempre alle ore 21:30, e in caso di ulteriore mal tempo a domenica 13 settembre.
 
Per coloro che avessero già acquistato i biglietti restano validi  per i posti già acquistati; nel ca-so in cui non possiate assistere allo spettacolo nella nuova data potrete chiedere il rimborso direttamente al teatro coccia.
 
"In Macchina" testo e regia di Enrico Petronio con Mariano Arenella e Elena Ferrari, luci Davide Rigodanza. Per l’occasione la rassegna si sposta in una location d’eccezione, lo spettacolo avrà infatti come cornice la splendida Villa Caccia a Romagnano Sesia, che ospita il Museo Storico Etnografico ore 21:30.
  
NOTE DI REGIA
Un uomo, una donna, un’auto.
Esperimento di teatro che usa una location naturale e realistica, si potrebbe dire “cinematografi-ca”. Quasi il piano sequenza di un film in cui i due protagonisti si cercano, urlano, litigano, si ar-rabbiano e si amano.  Il concept di IN MACCHINA ha origine in un brano della grande Mina degli anni ’70: “Devo tornare a casa mia”. Nella struggente ballata, una donna implora l’amante di la-sciarla tornare dal marito. La trama è quella di due amanti che stanno andando al loro solito alber-go per fare l’amore, quando lei viene presa dai sensi di colpa e dai dubbi.
 
 
IN MACCHINA ha tutta la romantica banalità di una grande canzone d’amore, ma anche il godi-mento interno di una storia assolutamente sincera e normalissima. I due attori arrivano in scena in macchina, e gran parte del dialogo si svolge all’interno della vettura. Perché è la macchina, appun-to, il terzo personaggio, il personaggio nascosto: quella cosa in cui si sviluppa tanto della nostra vita, angolo oscuro e segreto che protegge e allo stesso tempo denuncia gli amanti. Nell’auto na-scosto c’è un microfono, mentre il pubblico è seduto tutto attorno all’auto, e ci guarda dentro, una sorta di drive-in al contrario. IN MACCHINA è uno spettacolo cinematografico, normale, quoti-diano, di totale immedesimazione. Il pubblico questo lo percepisce. Il pubblico è vicinissimo agli attori e non ha più la sensazione di partecipare ad uno spettacolo ma di spiare dietro i finestrini dell’auto una vera coppia di amanti.
 
Biglietti a 10 euro. In prevendita consigliata presso il Teatro Coccia
Sezione “Altri eventi”
BIGLIETTERIA TEATRO COCCIA, Via F.lli Rosselli 47.
Orari di apertura: - dal martedì al sabato, esclusi festivi, dalle ore 10.30 alle ore 18.30.
Biglietti in vendita anche il giorno di spettacolo presso Villa Caccia.
 
In caso di pioggia lo spettacolo sarà spostato a domenica 13 settembre alle ore 21:30.
Per info su serate e spettacoli www.cabiriateatro.com / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Diretta Facebook dalla Cantina dei Santi

05/08/2020 diretta Facebook dalla Cantina dei Santi

 

Un luogo affascinante e misterioso da scoprire in diretta Facebook domani, mercoledì 05/08/2020 alle ore 18:00, dalla pagina Facebook della Provincia di Novara. La Cantina dei Santi, in collaborazione con il Comune di Romagnano Sesia, sarà protagonista di una visita virtuale grazie al progetto #LaCulturaNonSiFerma, ideato dal settore Cultura della Provincia di Novara e realizzato con le realtà che si occupano, a vario titolo, della valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici del territorio. La Cantina dei Santi è una testimonianza dell'Abbazia benedettina di San Silano, fondata nell'anno 1008. 
È un tesoro nascosto tra gli abitati che racchiude un affascinante ciclo di affreschi quattrocenteschi che raccontano le vicende di re David, tratte dall'Antico Testamento. Il protagonista e la storia acquisiscono i tratti di una vicenda cavalleresca, che va dagli anni dell’infanzia fino alla proclamazione di unico capo di Israele, attraverso imprese che lo rendono popolare e amato.
Per saperne di più e godervi questo luogo non vi resta che collegarvi DOMANI alle 18.00 alla pagina Facebook della Provincia!

Proroga "Contaminando" 30/08/2020

JPG PROROGA

Proroga del progetto di esposizione di arte contemporanea "Contaminando" dal 02 agosto 2020 al 30 agosto 2020!
L'esposizione sarà visitabile sempre nelle stesse modalità precedentemente illustrate seguendo il normale orario di apertura. Vi aspettiamo per offrirvi un indimenticabile percorso attraverso la storia, gli usi ed i costumi del nostro territorio con le note dolci e amare degli undici artisti che grazie ad  Ambre Italia Group espongono le opere più signifivcative e rappresentative della loro vita.
Il museo vi aspetta! 
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.